Breve GUIDA alla “RETE ESCURSIONISTICA delle Colline Livornesi”

“Breve GUIDA alla SENTIERISTICA delle Colline Livornesi”

sentieristica_guida

INTRODUZIONE

Dal 2011, grazie alla sottoscrizione del “PROTOCOLLO D’INTESA PER L’ADOZIONE DI CRITERI CONDIVISI NELLA DEFINIZIONE DELLA SENTIERISTICA E NELLA REALIZZAZIONE DELLA SEGNALETICA NELL’AREA DELLE COLLINE LIVORNESI” sul territorio delle Colline Livornesi sono stati individuati, segnati, numerati e mappati circa 80 km di sentieri che costituiscono la “RETE ESCURSIONISTICA delle Colline Livornesi”.

Il protocollo d’intesa individua l’Area delle Colline Livornesi come un patrimonio da tutelare e da rendere maggiormente accessibile sia in termini di disponibilità delle conoscenze sul territorio sia in termini di fruizione sostenibile del territorio da parte degli escursionisti, residenti o non residenti (visitatori/turisti), anche prevedendo Centri di accoglienza e informazione e documentazione della RET come previsto dal Regolamento suddetto .

Lo scopo del protocollo d’intesa è quello di stabilire i criteri e le modalità per costituire una rete di sentieri contrassegnati da numerazione condivisa e da segnaletica orizzontale, anche in prospettiva di un eventuale processo futuro di inserimento dei suddetti sentieri nella RET (Rete Escursionistica Toscana disciplinata dalla LR 17/1998 e da Regolamento di attuazione approvato con DPGR 1/R del 9  gennaio 2013).

Scopo del protocollo d’intesa è quindi favorire l’escursionismo quale attività in linea con la conservazione dell’ambiente e la conoscenza rispettosa delle risorse del territorio.

L’Area delle Colline Livornesi rappresenta un’ area:

  • geograficamente e geologicamente ben definita che interessa i Comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo, delimitata a ovest dalla città di Livorno e dal Mar Ligure, a Nord dalla SS 555, a est dai  due corsi d’acqua (Tora e Fine) e a sud dal rilievo di Poggio Pipistrello e ancora dal corso del Fiume Fine;
  • interessata da un ricco sistema di aree naturali protette sia nazionali (Riserva Naturale dello Stato di Calafuria), sia provinciali (Parco Provinciale dei Monti Livornesi – ambiti territoriali della Foresta di Valle Benedetta, Foresta di Montenero e Parco dei Poggetti – e Riserva Naturale Oasi della Contessa), sia comunali (6 ANPIL, Aree Naturali di Interesse Locale: Foresta di Montenero, Foresta di Valle Benedetta, Parrana S.Martino, Colognole, Torrente Chioma, Parco del Chioma);
  • interessata da Siti di Importanza Regionale (SIR) di cui alla LR 56/2000 e s.m.i.: SIR 47 Padule di Suese e Biscottino, SIR B09 Calafuria e SIR B10 Monte Pelato.

L’Area delle Colline Livornesi è identificata come “Zona 15-Colline Livornesi” nella Pianificazione delle aree effettuata dalla Regione Toscana ai fini della pianificazione della Rete Escursionistica Toscana (RET).

Nell’ambito di questa area:

1)      è stata sviluppata una rete di sentieri con una numerazione coerente tra loro al fine di creare un sistema di sentieri facilmente fruibili dagli escursionisti (sulle Colline Livornesi è stata prevista una numerazione da 100 a 199 dove il 100 corrisponde al Sentiero 00, dorsale delle colline Livornesi, il 199 al sentiero principale lato entroterra e dove si è prevista una certa distribuzione dei sentieri con numerazione dispari lato entroterra e con numerazione pari lato mare);

2)      è stato utilizzato un modello di segnaletica coerente con i criteri tecnici e i materiali standard previsti dalla RET e di individuazione dei sentieri rispondente a criteri di funzionalità, chiarezza e semplicità che ne garantiscano la fruibilità;

3)      grazie alle Associazioni del territorio (e con il sostegno dei Comuni) è attivo in parte attivo un sistema di controllo, tutela e segnalazione per l’effettiva e corretta fruibilità di tale sentieristica (effettiva accessibilità e percorribilità dei sentieri, effettiva presenza della segnaletica, controllo e sanzionamento da parte dei soggetti preposti nei casi di errata fruizione).

Nella rete di sentieri (segnati e numerati e mappati) ad oggi esistente, sono stati individuati:

- il SENTIERO 00 (La Dorsale delle Colline Livornesi) quale “dorsale” della sentieristica delle Colline Livornesi (già ippovia principale);

- il SENTIERO 199 (La Strada del Mille) altra importante via principale (già ippovia secondaria) che unisce i centri collinari di Colognole, Gabbro e Castelnuovo della Misericordia.

A partire da questi 2 “sentieri principali” (che rappresentano la spina dorsale di crinale e la spina dorsale lungo la Via Aemilia Scauri) sono state individuate 3 aree di interesse naturalistico, ambientale e culturale in cui sono stati individuati 3 nuclei di sentieri al fine di consentire interessanti escursioni ad anello:

- i SENTIERI 121-123-123c-123m-125-125p (Sentieri dell’Alta Valle del Morra) (sul Comune di Collesalvetti): in area di ANPIL di Colognole tra Valle Benedetta e Colognole, consentono di esplorare e conoscere la magnificenza delle sorgenti dell’Acquedotto Leopoldino, che con un percorso architettonico incastonato nelle Colline Livornesi arriva fino al Cisternino di Pian di Rota e poi fino al Cisternone (uno dei più noti simboli della città di Livorno);

- i SENTIERI 132-134-134a-134b-134c-136-138-140 (Sentieri di Pian della Rena e Dintorni) (sul Comune di Livorno): in area di Parco Provinciale immediatamente a ridosso della città di Livorno e dei centri collinari di Montenero e Castellaccio;

- i SENTIERI 186-188-188c-188f (Sentieri per Monte Pelato) (sul Comune di Rosignano Marittimo): nell’area del SIR di Monte Pelato che si proietta sul mare antistante rappresentando una delle maggiori emergenze naturalistiche del territorio data la peculiarità degli affioramenti ofiolitici ricchi di acque e di endemismi vegetazionali di estrma rarità (quali ad esempio la Bivonea di Savi).

MAPPA ORIENTAPASSI:


Visualizza la “RETE ESCURSIONISTICA delle Colline Livornesi” sulla MAPPA ORIENTAPASSI di dimensioni maggiori:

- DA PC FISSO (ISTRUZIONI (UNDER CONSTRUCTION)):
orientapassi_home
- DA MOBILE (ISTRUZIONI (UNDER CONSTRUCTION)):
orientapassi_mobile

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


4 × cinque =

Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.